“Red Ball project”: evidenziare e valorizzare spazi urbani interstiziali.

Through the RedBall Project I utilize my opportunity as an artist to be a catalyst for new encounters within the everyday.
Through the magnetic, playful, and charismatic nature of the RedBall the work is able to access the imagination embedded in all of us. On the surface, the experience seems to be about the ball itself as an object, but the true power of the project is what it can create for those who experience it. It opens a doorway to imagine what if?
[continua]
– Kurt Perschke –
[…]
As RedBall travels around the world people approach me on the street with excited suggestions about where to put it in their city. In that moment the person is not a spectator but a participant in the act of imagination. I have witnessed it across continents, diverse age spans, cultures, and languages, always issuing an invitation. That invitation to engage, to collectively imagine, is the true essence of the RedBall Project. The larger arc of the project is how each city responds to that invitation and, over time, what the developing story reveals about our individual and cultural imagination.

– Kurt Perschke –

The Red Ball project è un progetto strategico, un intervento che prevede una serie di installazioni temporanee usando intelligentemente un unico e semplice strumento: una palla ad aria compressa (con una pressione tale da non arrecare danno alle strutture tra le quali si inserisce) che, con le sue dimensioni importanti ed il colore rosso riesce a catalizzare l’attenzione di passanti e cittadini.

Dapprima porta ad una riflessione sullo spazio in cui si inserisce (sono tutti luoghi di passivo attraversamento), ad una osservazione, ad una coscienza dello spazio.

In un secondo momento, avvicinandosi a questo strano oggetto urbano, interagendo empiricamente con esso, le persone – bambini ed adulti – sono portate naturalmente e piacevolmente a instaurare un’interazione ludica con esso, si lanciano addosso al grande pallone rosso rimbalzandovi.
L’intervento va quindi al di là del suo concetto – forse-  critico iniziale e si trasforma in uno spazio di gioco e svago.
Pochi gesti, grande successo (progettuale).

Il progetto sta toccando una lunga serie di città: St. Luis (qui è nato e partito), BarcellonaSydneyPortlandChicagoUKTorontoAbu DhabiNorwichTaipeiGrand RapidsScottsdale.

Per approfondimenti sul progetto clicca qui.

Annunci

One thought on ““Red Ball project”: evidenziare e valorizzare spazi urbani interstiziali.

  1. Pingback: La palla rossa: spazio di gioco urbano | Spazio di gioco

Tu cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...